Il commercio online sta cambiando

Il mercato dell’E-Commerce B2B sta diventando più complesso ora che la velocità di fornitura e l’esperienza degli utenti emergono come fattori critici. Infatti, l’utilizzo di tecnologie innovative e di soluzioni uniche e personalizzate sono ora fattori chiave di differenziazione dei servizi”, spiega Vidhya L. Ved, ricercatore del gruppo per l’Innovazione Visionaria di Frost & Sullivan. “Le aziende devono ripensare le proprie strategie e definire modelli più agili che sfruttano le economie di scala rispondendo alle richieste dei consumatori”.

Stiamo parlando di un mercato, quello delle transazioni online B2B, che tra USA, Cina, Regno Unito, Germania e Giappone varrà 3,68 trilioni di dollari entro il 2025.

Il commercio online sta cambiando: tecnologie, clienti, modelli di business. Per competere è necessaria una strategia a lungo termine con azioni di tattica nel breve.

Per intenderci quando parliamo di infrastruttura, rete, piattaforma dobbiamo ragionare nel lungo periodo in un raggio da 3 a 5 anni. Ma quando parliamo di strategia omnicanale è necessaria una visione a 360 gradi delle necessità del Cliente, attivando una tattica che opera 24/7 sfruttando tutti i canali esistenti, dai social fino ai marketplace come Amazon.

Le Aziende devono investire in modo aggressivo nell’esperienza dei clienti B2B, offrendo servizi personalizzati concentrandosi su ipermercati, vendite assistite e presenza omnichannel.